Chi siamo

palma-sfondo-bianco-di-aiuto-le-donne_3319689

“Quello che facciamo è soltanto una goccia nell’oceano. Ma se non ci fosse quella goccia, all’oceano mancherebbe”

Madre Teresa di Calcutta

 

“SOS Aiuto una mano tesa”, nasce 18 anni fa come redazione, diventando ben presto l’organo di informazione ufficiale dell’Associazione SOS Aiuto senza scopo di lucro, con scopi ben precisi e soprattutto dalla volontà generale di voler operare nel campo sociale ed informativo e di voler intervenire in situazioni cosiddette “particolari” o di “tale gravità” che richiedono l’intervento umano e generoso di persone che possano apportare, mossi dalla propria sensibilità, un contributo positivo e spesso risolutivo.

Per situazioni “particolari” o di “notevole gravità” intendiamo quei casi di bambini, ragazzi o giovani la cui salute è seriamente minacciata da patologie rare o malformazioni che necessitano di interventi di alta chirurgia lunghi e costosi o di cicli terapeutici di recupero programmati nel tempo, aventi l’obiettivo di risolvere o quanto meno migliorare la qualità della vita stessa.

In linea con lo spirito di solidarietà che anima a livello nazionale enti, associazioni, strutture pubbliche e private, è importante sottolineare l’impegno umanitario che le categorie commerciali, professionali e i privati si assumono nell’aderire alle tante campagne di informazione che vengono promosse.

In qualità di Referente di ”SOS Aiuto una mano tesa”, mi consenta di sottoporre alla Sua attenzione la possibilità di poter divulgare le storie e i disagi di coloro che vivono realmente il dramma legato alla malattia. Operare attivamente nel sociale è prerogativa principale di quanti mettono al primo posto l’amore per gli altri e noi vogliamo proprio rendere pubblico lo sforzo di coloro che attraverso nobili gesti sia morali che economici, consentono di realizzare progetti importanti con la certezza che ogni sforzo sarà gestito per il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

Attualmente siamo impegnati nel far conoscere le storie di cui l’Associazione SOS Aiuto ha raccolto le richieste di aiuto: Iulia Martina affetta da DSA (disturbo dello spettro autistico), Giacomo affetto da paralisi cerebrale, Raffaele affetto da encefalopatia epilettica farmaco resistente-ritardo mentale-tetraparesi spastica, Igor vittima involontaria di un terribile incidente con conseguente tetraparesi spastica e ritardo profondo.

I nostri incaricati quotidianamente e con grande dedizione, cureranno telefonicamente la sensibilizzazione dell’opinione pubblica per diffondere il dramma specifico di ogni singola famiglia e far sentire il loro “grido” coraggioso con la speranza di riuscire a trasmettere non solo la loro angoscia ma soprattutto la speranza di un futuro migliore per i loro “angeli speciali” aiutando così, tutti coloro che vivono tali drammi, ad abbattere quel muro di silenzio che spesso risulta insormontabile.

 

 

Il direttore

Norma Grande